La formula in sintesi

Ciascuno dei nostri ingredienti è stato selezionato per la sua efficacia. Puoi trovare tutti gli ingredienti del prodotto selezionato raggruppati in famiglie in base al loro ruolo.

Tecnologia SeboRestore

Brevetto D.A.F

Cheratolitico

  • C12-13 alkyl lactate
  • Citric acid
  • Salicylic acid

Nutriente

  • Squalane

Seboregolatore

  • Zinc gluconate

Opacizzante

  • Methyl methacrylate crosspolymer
  • Silica

Idratante

  • Glycerin

Lenitivo

  • Glycyrrhetinic acid

Acqua di formulazione

  • Aqua / water / eau

Texture

  • Arachidyl alcohol
  • Arachidyl glucoside
  • C30-45 alkyl cetearyl dimethicone crosspolymer
  • Cyclopentasiloxane
  • Dimethicone
  • Dipropylene glycol
  • Glyceryl stearate
  • Hydroxyethyl acrylate / sodium acryloyldimethyl taurate copolymer
  • Peg-100 stearate
  • Propylene glycol
  • Xanthan gum

Profumo e fragranza

  • Fragrance (parfum)

Protezione del prodotto

  • Behenyl alcohol
  • Caprylic / capric triglyceride
  • Polysorbate 60
  • Sodium hydroxide
  • Sodium metabisulfite
  • Sorbitan isostearate

Ingredienti sotto la lente d'ingrandimento

Gli ingredienti delle nostre formule sono stati selezionati secondo criteri dermatologici molto rigorosi e consigliati da esperti tossicologici indipendenti. Classificati in tre principali categorie di principi attivi, scoprirete la natura, il ruolo e l'origine di ciascuno cliccando sul loro nome.

Qui sono raggruppati gli ingredienti che contribuiscono all’efficacia attesa del prodotto: quelli che ottimizzano o preservano i meccanismi biologici della pelle (come l’idratazione, la rigenerazione, l’azione relipidante), e quelli che svolgono un’azione fisico-chimica molto specifica (esfolianti, opacizzanti, filtri solari ecc.).

Gli ingredienti elencati qui sono quelli contenuti nell'ultima formula per questo prodotto. Poiché potrebbe esserci un intervallo di tempo tra la sua produzione e la sua distribuzione sul mercato, ti invitiamo a consultare l'elenco degli ingredienti sulla confezione.

Aqua/water/eau

Che cos’è?

Acqua purificata.

A cosa serve?

Acqua di formulazione.

Come si ottiene?

Origine minerale.

C12-13 alkyl lactate

Che cos’è?

Estere AHA.

A cosa serve?

Cheratolitico: promuove l'eliminazione delle cellule morte e il rinnovamento epidermico.

Come si ottiene?

Combinazione di acido lattico di origine biotecnologica e alcoli grassi di sintesi.

Citric acid

Che cos’è?

Acido citrico.

A cosa serve?

Cheratolitico: promuove l'eliminazione delle cellule morte e il rinnovamento epidermico.

Come si ottiene?

Componente naturalmente presente nella pelle, ottenuto mediante biotecnologia.
La biotecnologia utilizza processi biologici, tra cui la fermentazione naturale, per ottenere gli ingredienti.

Dipropylene glycol

Che cos’è?

Poliolo.

A cosa serve?

Umettante: preserva il livello di umidità della pelle.

Come si ottiene?

Sintesi

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Cyclopentasiloxane

Che cos’è?

Silicone.

A cosa serve?

Agente sensoriale: ottimizza l’attrattiva sensoriale per garantire il piacere di utilizzo e una sensazione leggera e vellutata.

Come si ottiene?

Sintesi

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Sodium hydroxide

Che cos’è?

Derivato del sodio.

A cosa serve?

Stabilizzante: aiuta a regolare il pH del prodotto.

Come si ottiene?

Componente naturalmente presente nella pelle, ottenuto per sintesi.

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Zinc gluconate

Che cos’è?

Derivato dello zinco.

A cosa serve?

Seboregolatore: aiuta a regolare la produzione di sebo.

Come si ottiene?

Ottenuto per sintesi da zinco di origine minerale e acido gluconico (biotecnologia).

Methyl methacrylate crosspolymer

Che cos’è?

Polimero acrilico.

A cosa serve?

Opacizzante: assorbe il sebo, minimizza l’aspetto lucido della pelle.

Come si ottiene?

Sintesi

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Glycerin

Che cos’è?

Glicerina.

A cosa serve?

Idratante: aiuta ad aumentare il contenuto di acqua negli strati più esterni della pelle.

Come si ottiene?

Componente naturalmente presente nella pelle, estratto da olio vegetale.

Salicylic acid

Che cos’è?

Acido salicilico.

A cosa serve?

Cheratolitico: promuove l'eliminazione delle cellule morte e il rinnovamento epidermico.

Come si ottiene?

Sintesi

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Arachidyl alcohol

Che cos’è?

Alcol grasso.

A cosa serve?

Addensante: conferisce consistenza alla texture.

Come si ottiene?

Ottenuto da acido grasso estratto da olio vegetale.

Dimethicone

Che cos’è?

Silicone.

A cosa serve?

Agente sensoriale: ottimizza l’attrattiva sensoriale per garantire il piacere di utilizzo e la sensazione di morbidezza.

Come si ottiene?

Sintesi

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Behenyl alcohol

Che cos’è?

Alcol grasso.

A cosa serve?

Stabilizzante: contribuisce all'omogeneità o alla stabilità del prodotto.

Come si ottiene?

Ottenuto da acido grasso estratto da olio vegetale.

Silica

Che cos’è?

Silice.

A cosa serve?

Opacizzante: assorbe il sebo, minimizza l’aspetto lucido della pelle.

Come si ottiene?

Origine minerale.

Glyceryl stearate

Che cos’è?

Derivato della glicerina e degli acidi grassi.

A cosa serve?

Emulsionante: consente la formazione e la stabilizzazione di un'emulsione.

Come si ottiene?

Combinazione di glicerina e acido grasso estratto da olio vegetale.

Peg-100 stearate

Che cos’è?

Derivato dell’acido grasso.

A cosa serve?

Emulsionante: consente la formazione e la stabilizzazione di un'emulsione.

Come si ottiene?

Ottenuto per sintesi da acido grasso estratto da olio vegetale.

Xanthan gum

Che cos’è?

Gomma di xantano.

A cosa serve?

Gelificante: conferisce consistenza alla texture.

Come si ottiene?

Biotecnologia.
La biotecnologia utilizza processi biologici, tra cui la fermentazione naturale, per ottenere gli ingredienti.

C30-45 alkyl cetearyl dimethicone crosspolymer

Che cos’è?

Silicone.

A cosa serve?

Agente sensoriale: ottimizza l’attrattiva sensoriale per garantire il piacere di utilizzo del prodotto, offrendo una sensazione setosa con effetto finale opacizzante.

Come si ottiene?

Sintesi

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Arachidyl glucoside

Che cos’è?

Derivato dell’alcol grasso e dello zucchero.

A cosa serve?

Emulsionante: consente la formazione e la stabilizzazione di un'emulsione.

Come si ottiene?

Ottenuto per sintesi da alcool grasso e glucosio di origine vegetale.

Hydroxyethyl acrylate/sodium acryloyldimethyl taurate copolymer

Che cos’è?

Polimero acrilico.

A cosa serve?

Gelificante: conferisce consistenza alla texture.

Come si ottiene?

Sintesi

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Glycyrrhetinic acid

Che cos’è?

Enoxolone o acido 18-beta-glicirretinico.

A cosa serve?

Lenitivo: attenua le sensazioni di fastidio cutaneo.

Come si ottiene?

Estrazione di liquirizia.

Squalane

Che cos’è?

Squalane.

A cosa serve?

Nutriente: fornisce lipidi rafforzando così il film protettivo della pelle e la struttura dell'epidermide.

Come si ottiene?

Ottenuto per sintesi dallo squalene estratto dall'olio di oliva.
Può essere ottenuto anche per sintesi e biotecnologia dallo zucchero vegetale.

Bakuchiol

Che cos’è?

Bakuchiol.

A cosa serve?

Contribuisce alla tecnologia SeboRestore [brevetto Fluidactiv - Bakuchiol].
Questa tecnologia aiuta a ripristinare la qualità del sebo naturale.

Come si ottiene?

Estrazione di babchi.

Fragrance (parfum)

Che cos’è?

Composizione della fragranza.

A cosa serve?

Profumo e Fragranza: conferisce al prodotto un’attrattiva sensoriale olfattiva.

Come si ottiene?

Sintesi

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Xylitol

Che cos’è?

Derivato dello zucchero.

A cosa serve?

Contribuisce al brevetto D.A.F. (Dermatological Advanced Formulation)
Questo complesso brevettato aumenta la soglia di tolleranza della pelle, indipendentemente dal fototipo, per rafforzarne la resistenza.

Come si ottiene?

Ottenuto da zucchero vegetale.

Sodium metabisulfite

Che cos’è?

Derivato dello zolfo.

A cosa serve?

Antiossidante: previene l'ossidazione degli ingredienti contenuti nel prodotto.

Come si ottiene?

Sintesi

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Propylene glycol

Che cos’è?

Poliolo.

A cosa serve?

Umettante: preserva il livello di umidità della pelle.

Come si ottiene?

Sintesi

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Polysorbate 60

Che cos’è?

Derivato dell’acido grasso e del sorbitano.

A cosa serve?

Stabilizzante: contribuisce all'omogeneità o alla stabilità del prodotto.

Come si ottiene?

Ottenuto per sintesi da acidi grassi e zuccheri di origine vegetale.

Sorbitan isostearate

Che cos’è?

Sorbitano ed esteri di acidi grassi.

A cosa serve?

Stabilizzante: contribuisce all'omogeneità o alla stabilità del prodotto.

Come si ottiene?

Combinazione di zucchero e acidi grassi di origine vegetale.

Propyl gallate

Che cos’è?

Derivato dell'acido gallico.

A cosa serve?

Contribuisce alla tecnologia SeboRestore [brevetto Fluidactiv - Bakuchiol].
Questa tecnologia aiuta a ripristinare la qualità del sebo naturale.

Come si ottiene?

Sintesi

Per selezionare un ingrediente, NAOS può ricorrere alla sintesi per:
- ricostituire una molecola naturale senza doverla estrarre da una pianta e quindi rispettare maggiormente la biodiversità,
- ottenere un ingrediente puro e perfettamente definito.

Mannitol

Che cos’è?

Derivato dello zucchero.

A cosa serve?

Contribuisce al brevetto D.A.F. (Dermatological Advanced Formulation)
Questo complesso brevettato aumenta la soglia di tolleranza della pelle, indipendentemente dal fototipo, per rafforzarne la resistenza.
Contribuisce alla tecnologia SeboRestore [brevetto Fluidactiv - Bakuchiol].
Questa tecnologia aiuta a ripristinare la qualità del sebo naturale.

Come si ottiene?

Ottenuto da zucchero di origine vegetale.

Fructooligosaccharides

Che cos’è?

Macromolecola di zucchero.

A cosa serve?

Contribuisce al brevetto D.A.F. (Dermatological Advanced Formulation)
Questo complesso brevettato aumenta la soglia di tolleranza della pelle, indipendentemente dal fototipo, per rafforzarne la resistenza.

Come si ottiene?

Biotecnologia.
La biotecnologia utilizza processi biologici, tra cui la fermentazione naturale, per ottenere gli ingredienti.

Caprylic/capric triglyceride

Che cos’è?

Derivato della glicerina e degli acidi grassi (trigliceridi).

A cosa serve?

Stabilizzante: contribuisce all'omogeneità o alla stabilità del prodotto.

Come si ottiene?

Combinazione di glicerina e acidi grassi estratti da olio vegetale.

Ginkgo biloba leaf extract

Che cos’è?

Estratto di ginkgo biloba.

A cosa serve?

Contribuisce alla tecnologia SeboRestore [brevetto Fluidactiv - Bakuchiol].
Questa tecnologia aiuta a ripristinare la qualità del sebo naturale.

Come si ottiene?

Estrazione di foglie di Ginkgo biloba.

Rhamnose

Che cos’è?

Zucchero.

A cosa serve?

Contribuisce al brevetto D.A.F. (Dermatological Advanced Formulation)
Questo complesso brevettato aumenta la soglia di tolleranza della pelle, indipendentemente dal fototipo, per rafforzarne la resistenza.

Come si ottiene?

Sintesi o estrazione di legno.

Laminaria ochroleuca extract

Che cos’è?

Estratto di alghe dorate.

A cosa serve?

Contribuisce al brevetto D.A.F. (Dermatological Advanced Formulation)
Questo complesso brevettato aumenta la soglia di tolleranza della pelle, indipendentemente dal fototipo, per rafforzarne la resistenza.

Come si ottiene?

Estrazione di alga laminaria.

Per quale tipo di pelle è fatto questo prodotto? Come si applica Atoderm Intensive eye ? Quando usarlo? Quali sono i formati disponibili?

Tutte le risposte sono sul sito BIODERMA.

Altre formule BIODERMA

Atoderm Intensive eye

BIODERMA

Scopri la composizione

Atoderm Intensive eye

BIODERMA

Scopri la composizione